Strumenti

Comunità Montana di Valle Sabbia e Sistema Bibliotecario Nord Est bresciano, in collaborazione con i comuni e le associazioni del territorio, hanno dato vita alla prima edizione di “FeliceMENTE. La cultura che cura”, la rassegna dedicata ad incontri con l’autore, letture sceniche e conferenze, finalizzate al miglioramento della qualità della vita.

Obiettivo primario del progetto è la promozione del patrimonio librario e culturale disponibile presso gli istituti bibliotecari del territorio, mettendo in luce la stretta connessione tra fruizione di quest’ultimo e salute - qualità della vita dell’individuo, offrendo così gli strumenti per un incremento del benessere e per un invecchiamento attivo della popolazione.

Incontri con l’autore, reading, conferenze, letture sceniche con accompagnamento musicale, letteratura e un contest fotografico: attraverso 24 eventi ad ingresso gratuito, fino al 20 novembre 2019 nelle diverse biblioteche e in luoghi rilevanti dal punto di vista paesaggistico, storico e culturale dislocati nella provincia bresciana, “FeliceMENTE” promuoverà il patrimonio librario conservato presso le biblioteche, cercherà di ampliare l’utenza e stimolare la frequentazione di queste ultime, fidelizzando gli utenti attivi e incentivandone l’iscrizione di nuovi, attraverso l’illustrazione di temi di grande attualità sociale ed individuale come il benessere, la prevenzione dello stress, la qualità della vita.

Durante ogni appuntamento tutte le biblioteche coinvolte avranno a disposizione bibliografie sul tema cultura e salute, mentre nel corso di serate ed appuntamenti saranno distribuiti segnalibro connotati graficamente da simboli rappresentativi delle “proprietà terapeutiche” (rilassante, corroborante, per sorridere…).

La correlazione tra cultura e salute è stata oggetto d’approfondimento di numerose ricerche di ambito socio-antropologico e medico. Lo sviluppo delle neuroscienze ha infatti dimostrato l’esistenza di un legame diretto tra bellezza (intesa sia come paesaggio naturale che come arte, musica, letteratura), emozioni positive e controllo dello stress, evidenziando inoltre come la frequentazione di eventi culturali possa stimolare un miglioramento della qualità della vita ed un sensibile miglioramento del benessere psico-fisico, con ricadute positive sui singoli individui e sulla collettività.

Per questo motivo il progetto utilizza l’escamotage del ciclo di eventi anche per promuovere la conoscenza del ricco patrimonio storico, culturale e architettonico dell’Alto Garda bresciano, della Valle Sabbia e della Valtenesi, di cui le location che faranno da sfondo agli appuntamenti in calendario sono un fulgido esempio (biblioteche, rocche, musei, ville, limonaie, tesori in grado di narrare la storia del territorio e delle sue specificità).

Il progetto - promosso da Comunità Montana di Valle Sabbia (ente gestore del Sistema Bibliotecario Nord Est bresciano) in collaborazione con i comuni e le associazioni del territorio - risponde ad una necessità auspicata anche dalla Legge della Regione Lombardia in Materie Culturali, in merito alla promozione educativa e culturale che, tra i suoi molteplici obiettivi, persegue quello di "promuovere la cultura come modalità terapeutica e miglioramento del benessere sociale" (L. Reg. del 7 ottobre 2016, TITOLO V, art. 26).

SISTEMA BIBLIOTECARIO NORD EST BRESCIANO:

Istituito nell’estate del 2002 in risposta a precise indicazioni da parte della Regione Lombardia e della Provincia di Brescia, copre un’area geografica di circa 1000 kmq, comprende 43 Comuni, con un bacino d’utenza di 122.000 abitanti. Del totale dei Comuni, 26 sono appartenenti all’area di Valle Sabbia (25 afferenti alla Comunità Montana a cui si è aggiunto Muscoline), 9 all’area del Parco Alto Garda bresciano e 8 alla zona della Valtenesi.