Strumenti

E' stata proprio una bella festa quella che sabato sera ha visto la partecipazione di centinaia di persone.

Davvero Vallio Terme si è trasformata in una piccola-grande capitale del canto popolare grazie a questa iniziativa (la seconda rassegna del canti di osteria), espressione più genuina della musica popolare, riproposta attraverso canzoni, tramandate in particolare nelle osterie, così come nelle strade, nelle sagre, nel lavoro dei campi e nelle feste familiari. A questa seconda edizione hanno partecipato 10 gruppi corali spontanei di tre regioni del NORD italia (Piemonte, Emilia Romagna e Lombardia).

Il tutto sotto la supervisione del sindaco Roberta Ferandi e del precedente sindaco, oggi consigliere regionale, Floriano Massardi. Ottimo lo spiedo e interessante anche la presenza di tanti amministratori della zona che hanno salutato con un notevole gradimento l'iniziativa giunta alla sua seconda edizione. E ora appuntamento al prossimo anno...