Strumenti

Novità 2020 per quanto riguarda i numerosi ulivi che popolano Desenzano del Garda e che appartengono al Comune: quest’anno infatti la raccolta delle olive non sarà data in gestione alle cooperative sociali che svolgono la manutenzione del verde, ma sarà libera.

Questo significa che ogni cittadino potrà raccogliere a suo piacimento le olive, sempre rispettando rigorosamente le normative di prevenzione al contagio da Coronavirus: vietati gli assembramenti, mantenere la distanza interpersonale e portare la mascherina.

I rischi connessi alla raccolta sono a carico del cittadino.

L’assessore all’Ecologia e vicesindaco Cristina Degasperi commenta in questi termini l’iniziativa: “Abbiamo pensato che fosse una buona cosa consentire ai cittadini desenzanesi, in questo periodo difficile, di poter approfittare delle olive gardesane doc senza dover pagare nulla. Crediamo che tutti gli interessati potranno raccogliere in sicurezza un giusto quantitativo dei frutti dei nostri uliveti. Faccio un appello alla civiltà e al buon senso di tutti e raccomando la massima attenzione nei confronti degli alberi durante la raccolta, affinchè non vengano danneggiati in alcun modo”.