13
apr, sab

A partire da venerdì 25 marzo alle 20, presso l'ex monte di pietà in piazza Municipio 1, a San Felice del Benaco si svolge una serie di incontri con autori gardesani che avranno l'opportunità di presentare le loro opere. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Gardabianca è una rassegna culturale in cui gli scrittori hanno carta bianca per presentare le proprie opere: i quattro incontri con scrittori gardesani sono organizzati da Assessorato alla Cultura del Comune di San Felice del Benaco, Biblioteca di San Felice del Benaco con Rete bibliotecaria bresciana, Sistema bibliotecario del Nord-Est bresciano e Commissione Cultura di San Felice.

Lunedì 28 marzo Serena Bocchio parlerà di “Celeste, il mio bambino custode” e Roberta Chemel di “Il contraccolpo”. Venerdì 8 aprile Enzo Bonetti presenterà “L’età dell’attesa”, mentre venerdì 22 aprile sarà la volta di Fabrizio Voltolini con “Ephémeros”.

“Il progetto Gardabianca - afferma Sandra Tarmanini, assessora alla Cultura del Comune di San Felice del Benaco - è composto da quattro incontri con scrittori sanfeliciani e della provincia per valorizzarne la loro scrittura. Il programma è destinato agli appassionati di letteratura e a chiunque desideri scoprire gli autori presenti sul territorio. Questo programma è un primo appuntamento che segna l’inizio di un percorso di scambi e conoscenze, di attività e letture a voce alta tra gli scrittori e il pubblico”.