Strumenti

Siamo alla vigilia della sfida di Campionato fra Brescia e Torino.Sarà l'esordio per Fabio Grosso,allenatore che in settimana ha sostituito l'esonerato Eugenio Corini.

C'è grande curiosità per vedere quali saranno le eventuali novità dal punto di vista degli schemi,dal punto di vista della scelta degli uomini che Fabio Grosso mostrerà nella sfida con il Torino.

Di fronte,al Rigamonti,si ritrovano tra l'altro due squadre che  non attraversano certo un buon momento di forma.Se Corini ha lasciato la panchina del Brescia per fare posto a Fabio Grosso,a Torino la posizione del tecnico Mazzarri sembra essere in discussione e c'è chi dice che in caso di risultato negativo lo stesso allenatore potrebbe essere esonerato.

Quindi partita delicata;sfida nella sfida all'interno di questo match il duello a distanza fra Belotti e Balotelli,entrambi in odore di convocazione in Nazionale in vista dei prossimi impegni degli azzurri di Mancini.

Ci sono dunque all'interno di questa gare molte sfide: innanzitutto l'esordio di Grosso e poi questa sfida nella sfida fra Balotelli e Belotti.

Sono curioso di vedere quale sarà l'accoglienza che il pubblico del Rigamonti riserverà al nuovo tecnico.A leggere sui social in questo momento,nei confronti del Campione del Mondo,di colui che con un calcio di rigore che risulta indimenticabile per tutti noi ci regalò la Coppa del Mondo in Germania,c'è molto scetticismo e bisogna dire invece che c'è molto affetto nei confronti di Eugenio Corini.Tra l'altro ieri c'è stata anche una manifestazione di una parte degli ultras che sono andati sotto la sede del Brescia con uno striscione in cui si intendeva ringraziare Corini e hanno poi lanciato cori contro il Presidente Cellino.

Diciamo che,dal punto di vista mediatico,la posizione di Cellino,rispetto a qualche tempo fa,non è più di affetto e riconoscenza assoluta da parte dei tifosi biancoazzurri.

Come sempre nel calcio, sono i risultati che poi giustificano i comportamenti e da questo punto di vista ho l'impressione che le quotazioni del Presidente nel borsino delle simpatie dei tifosi biancoazzurri siano in ribasso.

Se Domani il Brescia dovesse fare il colpo con il Torino evidentemente la classifica tornerebbe a sorridere e tanti malumori verrebbero allontanati.

Staremo a vedere!

 

Ciro Corradini