Strumenti

I Leoni del Garda vincono 2 a 1 a Ravenna e centrano il terzo successo consecutivo in campionato. Nella battaglia del Benelli,  è decisiva la doppietta nel primo tempo dell’Airone Caracciolo, con due colpi ad altissimo contenuto tecnico. 

A nulla serve il rigore sul finale della prima frazione trasformato da Nocciolini: i ragazzi di Sottili reggono bene su un campo non in ottime condizioni e conquistano tre punti fondamentali in vista del match di sabato al Turina contro il Padova.

Questo il tabellino del match:

RAVENNA-FERALPISALÒ 1-2

Feralpisalò (4-3-2-1): De Lucia; Zambelli (40’st Eleuteri), Rinaldi, Giani, Contessa; Magnino, Pesce (42’st Legati), Altobelli; Scarsella, Ceccarelli (20’st Maiorino); Caracciolo (44’st Stanco). A disp.: Liverani, Mordini, Altare, Travaglini, Mauri, Hergheligiu, Carraro, Bertoli. All.: Sottili.

Ravenna (3-5-2): Spurio; Ronchi, Jidayi, Sirri; Nigretti (27’pt D’Eramo), Papa (24’st Raffini), Lora, Selleri, Ricchi (13’st Fiorani); Nocciolini, Giovinco. A disp.: Cincilla, Mustacciolo, Raffini, Fyda, Sabba. All.: Foschi.

Arbitro: Sig. Garofalo di Torre del Greco

Guardalinee: Galimberti di Seregno e Fine di Battipaglia

Gol: 7’pt Caracciolo, 23’pt Caracciolo, 44’pt Nocciolini

Ammoniti: Zambelli (F), Nocciolini (R), Pesce (F), Giani (F), Altobelli (F), Selleri (R), Sirri (R)

Recupero: 2‘pt, 4’st 

 

Queste le dichiarazioni del dopo partita di Mister Sottili:“È importante dare continuità alle vittorie perché tanti bonus te li sei già giocati. Portare a casa una partita sofferta su un campo in quelle condizioni è fondamentale.”

“Abbiamo fatto tanto possesso palla senza essere concreti. Non siamo stati cannibali. Dovevamo ammazzare la partita perché potevamo fare qualcosa di più e non lasciare che la riaprissero.”

“La doppietta di Caracciolo è stata una delle due cose più belle della giornata, assieme voglia e capacità di fare la partita, almeno nel primo tempo. Non c’è stata solo la parte finale dei gol, anche la preparazione per arrivare a finalizzare è da sottolineare.”

“Le partite si vivono anche dal punto di vista agonistico e del temperamento. Il campo pesante non ha favorito il bel gioco, si è visto nel secondo tempo, ma l’essere andati in vantaggio subito ci ha dato una grande mano.”

 

L’airone Caracciolo ha dichiarato: “Ero reduce da alcune buone partite, mi mancava solo il gol. Poi, come sempre per un attaccante, quando ne fai uno arrivano anche gli altri.”

“Sapevamo sarebbe stata una partita difficile su un campo difficile. Prendendo il gol del 2 a 1 gli abbiamo dato coraggio ma siamo quasi sempre riusciti a controllarli. Difficile giocare un bel calcio su questo campo ma abbiamo dimostrato che stiamo crescendo come squadra.”

“Sono contento di come sto lavorando, del mister, dei suoi collaboratori e dei miei compagni. Stiamo vivendo un buon momento ma dobbiamo rimanere umili e lavorare bene come fatto fino ad ora: sabato c’è il Padova e sarà ci aspetta un’altra bella partita.”