Strumenti

Siamo orfani del Brescia a causa di questa pausa dovuta agli impegni della nostra Nazionale maggiore.

Un Brescia che,alla ripresa del Campionato,sarà impegnato in una trasferta quanto mai delicata e difficile:andremo a Roma a giocare contro la formazione giallorossa,una partita importante perchè viene da una serie di risultati negativi e perchè anticipa poi quella che è la madre di tutte le partite,quel derby con l'Atalanta che si giocherà al Rigamonti e che potrebbe essere partita fondamentale per questo periodo delle Rondinelle,non certo brillantissimo.

Due gare complicate,due gare difficili da affrontare con la speranza di recuperare alcuni dei lungodegenti ed in particolare Torregrossa che può essere il giocatore fondamentale per le Rondinelle in questa fase della stagione,giocatore che è mancato in questa parte di Campionato e tutti sappiamo quali sono le sue caratteristiche e le sue qualità che poi vanno verificate in Serie A.

La Nazionale intanto continua a far sognare,una Nazionale che ha riavvicinato i tifosi all'Azzurro Italia,una Nazionale nella quale ci sono due giocatori del Brescia come Cistana e Tonali che benissimo stanno facendo e che naturalmente ci rendono orgogliosi.

A proposito di orgoglio va sottolineato anche lo straordinario momento della FeralpiSalò che sembra aver finalmente messo da parte tutti i fantasmi che avevano caratterizzato l'inizio della sua stagione e sembra  aver trovato il passo che le è congeniale. La FeralpiSalò ha una rosa che può giocarsela con tutti in un Campionato di Serie C che è molto complicato e difficile,un Campionato che,vale la pena ricordarlo,premia soltanto una squadra,quella che vince e che accede direttamente alla Serie B;le altre sono poi impegnate nei play off,che sono quanto mai complicati e difficili,visto che coinvolgono più di venti squadre,quelle che accedono ai play off in tutti e tre i gironi.

Secondo me il girone della FeralpiSalò è il più complicato,il più difficile.

La Feralpi però sembra avere ingranato la quinta,ha ritrovato i gol di Caracciolo che, a dispetto dell'età,sta facendo la differernza e credo che possa regalare grandi soddisfazioni,da qui alla fine della stagione,al Presidente Pasini ed a tutti i sostenitori dei Leoni del Garda.

 

Ciro Corradini