Strumenti

Un incontro ricco di emozioni che termina 1 a 1 al Turina. Succede tutto nel secondo tempo: all’incornata di Scappini all’11, risponde dieci minuti più tardi Mattia Tirelli, che trova così il primo gol tra i professionisti sfruttando un errore di Venturi ed insaccando a porta sguarnita.

Ed il primo gol non si scorda mai. Lo sa bene Mattia Tirelli, che compirà 18 anni il prossimo 30 giugno, ed ha visto per la prima volta il suo nome sul tabellino dei marcatori tra i professionisti, che è valso il pareggio nel difficile match con la Regio Audace.

Queste le sue emozionatissime parole:“Difficile descrivere l’emozione. Sto vivendo un sogno e spero di non svegliarmi più, ma soprattutto di riviverlo presto. Lo sognavo fin da bambino.”

“Sul gol ci ho creduto fino alla fine e sono riuscito a portargliela via. Adesso devo pensare partita dopo partita. Io per primo lo sto facendo e devo continuare a farlo.”

“L’atteggiamento è quello di un gruppo vero, di una famiglia più che di una squadra. I grandi ci aiutano molto e siamo tutti legatissimi, infatti ho ricevuto i complimenti di tutti. C’è grande grinta e voglia di fare bene.”

“Ringrazio tutta la dirigenza che mi è sempre vicina e crede in me. Il mio pensiero è alla Feralpisalò, perché le qualità che posso tirar fuori da me voglio donarle tutte alla causa per raggiungere obiettivi importanti.”

 

Anche il DS Gianluca Andrissi ha speso parole al miele per il ragazzo:

”Sono contento per Mattia e per il presidente Pasini perché è stato il primo a credere in lui. Ha fatto un percorso partendo dagli allievi nazionali, passando poi alla Berretti e da febbraio agli allenamenti con la prima squadra. Un bel traguardo, se lo è meritato"

"Il ragazzo è intelligente e lavora bene. Se le premesse sono queste può avere un futuro radioso. Deve continuare a lavorare così, con l’umiltà che lo contraddistingue.”

 

Il tabellino del match:

 

FERALPISALÒ-REGGIO AUDACE 1-1

 

Feralpisalò (4-3-2-1): De Lucia; Vitturini, Giani, Legati, Mordini; Altobelli (35’st Scarsella), Carraro, Baldassin (11’st Magnino); Ceccarelli, Maiorino (31’st Guidetti); Bertoli (11’st Tirelli). A disp.: Liverani, Spezia, Eguelfi, Hergheligiu. All.: Sottili.

 

Reggio Audace (3-4-1-2): Venturi; Rozzio, Spanò, Espeche; Libutti (29’st Zanini), Varone (44’st Valencia), Rossi, Lunetta (20’st Favalli); Staiti (20’st Radrezza); Kargbo (44’st Brodic), Scappini. A disp.: Voltolini, Martinelli, Haruna, Kirwan. All.: Alvini.

 

Arbitro: Sig. Matteo Gualtieri di Asti

Guardalinee: Signori Andrea Niedda di Ozieri e Gianluca D'Elia di Ozieri

Gol: 11’st Scappini, 21’st Tirelli

Ammoniti: Varone (R), Espeche (R), Legati (F), Giani (F), Rossi (R), Rozzio (R), Favalli (R)

Note: Recupero: 0‘pt, 4’st; Angoli: 6-5 Spettatori: 1197 (di cui 512 abbonati)