Strumenti

Domenica 16 febbraio sono scese in acqua nel golfo di Salò undici imbarcazioni della classe Protagonist 7.50 per la terza giornata del tradizionale Campionato invernale Autunno Inverno Salodiano, organizzato dalla Canottieri Garda Salò.

Dopo le tre prove disputate Casper, timonato da Lorenza Mariani della Canottieri Garda, sale in testa alla classifica. A seguire Avec Plaisir, con alla barra Filippo Amonti (Canottieri Garda), e al terzo posto El Moro, condotto da Enrico Sinibaldi della Fraglia Vela Desenzano.

Nonostante qualche salto di vento a inizio giornata che ha comportato un cambio percorso, una brezza costante ha caratterizzato tutte le prove. 

Il Comitato di Regata è stato presieduto da Ezio Pozzengo, mentre la giuria era composta da Luca Babini e Federico Osti.

L’ultima prova dell’evento si svolgerà domenica 8 marzo.  

Classifica Autunno Inverno Salodiano 

Sabato 15 febbraio invece i Protagonist si sono sfidati nella veleggiata Assolo Cup - Quantum Pro-Laghi. Andrea Taddei su Whisper continua a guidare la classifica, seguito da Andrea Barzaghi su Yerba del Diablo e da Riccardo Barzaghi a  bordo di El Moro.

L’ultima prova di questo evento è fissata sabato 7 marzo per l’Assolo Cup. 

 Classifica Assolo Cup

 Un format innovativo

Per il terzo anno consecutivo il Campionato invernale Autunno Inverno Salodiano si caratterizza per l’arbitraggio diretto in acqua. Gli arbitri rispondono quindi immediatamente a chiamate di infrazione da parte delle barche, risolvendo le proteste sul campo di regata. 

A presiedere il team arbitrale l’internazionale Luca Babini - giudice alle Olimpiadi di Londra 2012 e arbitro di Coppa America - insieme a Giorgio Bolla e Giorgio Battinelli.

Quest’anno la Canottieri Garda ha introdotto inoltre due importanti innovazioni tecnologiche: i concorrenti hanno potuto iscriversi tramite l’applicazione MyFedervela e l’evento è stato gestito in modo completamente digitalizzato sulla piattaforma Racing Rules of Sailing.com, la più utilizzata al mondo per regate di rilievo. 

Queste innovazioni permettono la semplificazione dell’iter burocratico e la consultazione immediata dell’albo ufficiale, consentendo l’eliminazione totale del consumo di carta.