Strumenti

Sono giorni duri,giorni complicati per tutti: ovunque voi siate, spero naturalmente a casa, un fortissimo metaforico abbraccio.

Parliamo di sport, anche se in questo momento parlare di sport sembra quasi fuori luogo, visto tutto ciò che ci circonda, ma lo sport ed il calcio sono parte essenziale della nostra vita e quindi, tutto sommato, ci sta anche il confrontarsi col mondo dello sport ed il calcio.

Tutto fermo, come ovviamente sapete, molte polemiche, tante indecisioni, non sappiamo quando e se riprenderà il Campionato.

Fa discutere nel frattempo Cellino, ma anche questa non è una novità.

Come sapete il Presidente del Brescia Calcio, ha convocato gli staff di Corini e Grosso, nonostante le vicende legate al Coronavirus e ha addetto come scusa per questa convocazione, che è stata stigmatizzata da più parti, il fatto che, visto e considerato che ha a disposizione persone qualificate dal punto di vista della preparazione fisica e visto che si va verso una preparazione fisica riservata ai singoli, si potesse programmare il lavoro futuro.

Ovviamente tutto questo ha generato una serie di polemiche, c'è stata una lettera durissima dell'associazione italiana dei Calciatori e dell'Associazione degli allenatori, in prima fila Tommasi da una parte ma soprattutto Renzo Ulivieri che è il Presidente dell'Associazione Italiana Allenatori, nella quale viene stigmatizzato il comportamento del Brescia Calcio.

Nel frattempo però anche Cellino ed il Brescia devono fare i conti con il Coronavirus: due dipendenti della sede del Brescia Calcio sono risultati positivi e questo ha portato alla chiusura della sede ed alla quarantena che credo possa investire anche il Presidente del Brescia visto e considerato che era a stretto contatto con questi suoi dipendenti.

Un abbraccio, di nuovo metaforico, a tutti.

 

Ciro Corradini