Strumenti

Anche lo sport continua a pagar dazio nei confronti di questa pandemia che ha colpito ormai praticamente tutto il mondo e non lo fa soltanto attraverso la sospensione dei campionati e degli allenamenti ma anche con la perdita di vite umane.

Se ne è andato il Presidente Ceruti, se ne sono andati anche personaggi di spicco anche del mondo dello sport bresciano e da questo punto di vista bisogna stringere i denti. Per quanto invece riguarda l'eventuale ripresa del Campionato paventata anche dagli organismi internazionali che regolano il Calcio si parla di una prosecuzione nella stagione estiva.

Nel frattempo Cellino vorrebbe fermale tutto e congelare il Campionato ed ottenere così una salvezza che sarebbe stata altrimenti insperata. Cellino adduce a sostegno della sua tesi, il fatto che ci sono decine e decine di morti e che Brescia è stata profondamente ferita e colpita.

Non ci dice però se in caso di sospensione del Campionato accetterebbe comunque di retrocedere, fermo restando che non ha tutti i torti a fare questa richiesta.

Ma chi lo va a dire al Benevento piuttosto che al Crotone che devono rimanere in serie B? Che cosa facciamo, allarghiamo la Serie A a 22 squadre quando fino a ieri si era detto di portarla a 16?

Insomma è un grande pasticcio come spesso accade. Staremo a vedere quello che succederà.

Nel frattempo tenete duro, state a casa!

 

Ciro Corradini