Strumenti

Il Brescia dice addio al Campionato di Serie A dopo la sconfitta con il Lecce che ha matematicamente sancito la retrocessione delle rondinelle.Dunque finisce l'avventura in Serie A del Brescia dopo solo un anno e ovviamente ci sono molte recriminazioni su una stagione che avrebbe dovuto essere ben diversi. Molti gli errori commessi soprattutto nella costruzione della squadra che alla fine si è rilevata inadatta alla Serie A.

Adesso bisognerà pensare al futuro, bisognerà pensare al Campionato che verrà: toccherà a Cellino ricostruire, tenendo conto dell'insegna di questa stagione.

Il Campionato di Serie B è tutt'altro che semplice, è un Campionato difficile, complicato.

Brescia che dovrà ricostruire partendo da chi? Forse da Del Neri: come sappiamo infatti continuano i contatti fre l'ex allenatore di Chievo,Juventus, affinchè lo stesso Del Neri possa ricoprire il ruolo di Direttore Tecnico.

Chi sarà l'allenatore? Lopez, che ha un contratto comunque ancora per due stagioni?

Anche sul nome di Lopez però ci sono molte perplessità, par di capire.E poi ovviamente la squadra da ricostruire, partedno da chi e da cosa?

Dando per scontato che evidentemente Cellino dovrà rinunciare ad alcuni dei pezzi pregiati, parliamo di Tonali, che con tutta probabilità se ne andrà, ma anche di Joronen che ha molte richieste dopo una stagione comunque puù che positiva. Joronen è stato probabilmente l'acquisto più azzeccato di questa stagione.

Per il resto invece bisognerà capire quali sono le intenzioni di Cellino e soprattutto come si muoverà il mercato perché poi è evidente che tutto passa attraverso le eventuali richieste che verrano fatte ai giocatori.Pensate a Donnarumma: si dice che abbia un'offerta per tre anni a ottocentomila euro all'anno, un'offerta che arriva dal Monza; se fosse vero è un'offerta a cui è molto difficile dire di no.

Ci sono molte situazione che andranno chiarite e definite: toccherà a Cellino farlo e lui comunque è sicuramente abile e non è secondo a nessuno.

Bisognerà capire i presupposti sui quali si fonderà la ricostruzione del Brescia.

Nel frattempo salutiamo l'arrivo del nuovo allenatore del Salò Pavanel, che guiderà la squadra nella prossima stagione. Il tecnico è stato presentato proprio quest'oggi: per lui ovviamente un incarico di prestigio per una società come quella del Presidente Pasini che ha sempre avuto grandi ambizioni anche se quest'anno pare stia ridimensionandoun pochino i propri investimenti.

 

Ciro Corradini